mercoledì 27 giugno 2007

Aria, Non Cadere Oggi Nell'Adriatico

L'aria che mi circonda è l'aria della mia città. L'aria della mia città è composta di ossido di carbonio, sale, olio solare, crema di piccione, resina e arie condizionate varie.
La mia città confina a nord, a est e a sud con il mare; a ovest con la campagna.
La mattina presto invece confina dappertutto con il velluto.
La sera puzza di pasta scotta e senza sugo.
.
.
( )( )( )

12 commenti:

patty ha detto...

sono curiosa che città è? grazie di avermi messo tra i tuoi link
ciao

Conrad ha detto...

Il nome della città è "criptato" nel titolo del post. E' un giochetto! :)

patty ha detto...

niente son due giorni che ci penso su mi arrendo

Conrad ha detto...

patty e se ti dicessi che il titolo non è un'immagine o una definizione che ti debba far pensare a questa città, niente di così trascendentale insomma!? Se ti dico che il nome della città è già nel titolo?
Comunque fra un pò dirò a tutti che la città si chiama ------!

patty ha detto...

forse ho hacpito ma manca una a nel titolo, ci vogliono due a e invece ce n'e' una sola.

Conrad ha detto...

ho controllato ci sono tutte e due

Conrad ha detto...

la città si chiama A...

patty ha detto...

forse ho capito ma la seconda a dove sta?
sono scarsa.
tipo bar giuliani tipo passetto tipo bo non mi viene altro che so tipo le muse?

Conrad ha detto...

brava! anche se ora sono curioso io di capire come hai fatto!
la seconda a è l'iniziale di adriatico.
Comunque hai vinto!

patty ha detto...

devo essere proprio scema perchè credevo che il nome fosse nascosto nel titolo del blog anzichè del post comunque ancora più onore a me che come mi credevo era più difficile. non sono poi così sveglia che se non ci avessi vissuto starei ancora a chiedermi che città è

patty ha detto...

adesso per esempio sono ai piedi del passetto

Conrad ha detto...

...e così ogni tanto ci torni eh? Allora il tuo vero nome è pioggia!?